Dipendenti "infedeli" rubano al supermercato: arrestati in due

Denunciate anche altre due persone

I Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno tratto in arresto un 29enne del posto ed una 42enne di Montecalvo Irpino, ritenuti responsabili in concorso del reato di furto aggravato e continuato. L’indagine sviluppata dai Carabinieri prende spunto dalla segnalazione da parte del responsabile di un noto supermercato del luogo che negli ultimi giorni ha constatato degli inspiegabili ammanchi di merce. Grazie alla visione delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza e all’acquisizione di utili informazioni, i Carabinieri sono risaliti all’identificazione dei presunti responsabili: si tratta di quattro operai che in orario notturno provvedono per la sistemazione dei prodotti sugli scaffali. All’alba di oggi i Carabinieri, nell’ambito di un mirato servizio, intuito che qualcosa di sospetto stesse accadendo, spento i fari e scesi dalla Gazzella, hanno repentinamente raggiunto l’ingresso del supermercato e scrutato i movimenti di due soggetti, senza che questi potessero altrimenti accorgersene. Quindi, ritenuto giunto in momento di intervenire, li hanno bloccati proprio nell’atto di caricare sulle loro autovetture alcuni bustoni pieni di detersivi, cosmetici e alimenti appena rubati. L’uomo e la donna, condotti in Caserma ed inchiodati alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, su disposizione della Procura della Repubblica di Benevento sono stati dichiarati in arresto e sottoposti ai domiciliari. Per analoghi episodi, a carico di altri due operai è invece scattata la denuncia in stato di libertà. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri finalizzate ad appurare eventuali responsabilità di altri soggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento