Ladri a Venticano: per la fretta lasciano i prosciutti per strada

In questo periodo il prosciutto diviene un prodotto da inserire nel cesto natalizio

foto prosciutto ciarcia

Ladri di prosciutto. Con questa brutta notizia si è risvegliata Venticano. Due importanti produttori (Ciarcia e De Nunzio) del prelibato affettato sono stati presi di mira nella notte.

Da chiarire la dinamica. Gli ignoti malviventi una volta entrati si sono diretti verso i prodotti tipici per prelevarne una buona quantità.  Da Ciarcia il suono dell'allarme ha messo in fuga i malviventi che nella fretta hanno lasciato i prosciutti poco distante lo stabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da De Nunzio, invece il colpo non è riuscito per il sistema di allarme che è andato in funzione dall'esterno.  In questo periodo il prosciutto diviene un prodotto da inserire nel cesto natalizio. Attenzione al mercato nero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento