menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusata di furto in Chiesa, cadono le accuse

Il Riesame scarcera una 27enne di Atripalda

Il Tribunale del Riesame dell’8^ Sezione di Napoli, ha annullato l’ordinanza cautelare in carcere emessa lo scorso 10 Ottobre dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino  nei confronti di una 27enne di Atripalda. La decisione in auge arriva su richiesta della locale Procura.

I fatti sono relativi al mese di Febbraio 2017,  allorquando un cinquantenne di Atripalda, B.S., si rivolse alla locale stazione dei Carabinieri per denunciare il furto del portafogli. Stando alle dichiarazioni dell’uomo, l’oggetto era stato rubato da una donna presente nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie, ad Atripalda; quest’ultima, approfittando della distrazione dell’uomo, intento a togliere gli addobbi di Natale, con mossa fulminea, si era impossessata del suo portafogli, posto all’interno del giubbino appoggiato su di una panca. La donna, immediatamente, faceva perdere le proprie tracce.

B.S., recatosi dai Carabinieri e visionato un album fotografico, riconosceva come autrice del furto una giovane donna di Atripalda, A.A., 27 anni.  La giovane, infatti, già nota alle Forze dell’Ordine, stava scontando in detenzione domiciliare una condanna per estorsione, con la possibilità di uscire di casa per due ore al giorno per attendere alle basilari esigenze di vita. Proprio approfittando del tempo concesso, secondo l’assunto accusatorio, la donna avrebbe commesso il furto ai danni del cinquantenne.

Nella giornata di ieri, il Tribunale del Riesame di Napoli, 8^ Sezione, aderendo in pieno alle tesi difensive avanzate dal legale di fiducia della giovane, l’avvocato penalista Rolando Iorio, ha annullato l’ordinanza cautelare per insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza, disponendo l’immediata scarcerazione della giovane.

I Giudici di Napoli, infatti, non hanno ritenuto sufficiente il quadro indiziario a carico della donna, avallando le argomentazioni difensive propugnate dal legale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento