menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentato furto in un bar: l'arrestato torna in libertà

La decisione dal processo per direttissima

Era stato arrestato questa mattina, intorno alle 4, dai Carabinieri della Stazione di Avellino, comandati dal Luogotenente Moschella, F.A. Ventottenne di Avellino, pluripregiudicato, mentre con un piede di porco in mano stava cercando di aprire la porta dell’esercizio commerciale Bar Royal di Avellino, sito in via Trinità.

I rumori provocati dal giovane non erano passati inosservati, tanto che una persona del palazzo aveva allertato i Carabinieri, riuscendo anche a fare un video che riprendeva le gesta del malintenzionato. Arrestato nella notte, è stato processato questa mattina dal Tribunale di Avellino, presieduto dal Giudice Dott. Galeota. Il giovane, assistito dal suo difensore di fiducia, l’Avv Rolando Iorio, ha optato per il rito abbreviato.

La scelta si è poi rilevata vincente, in quanto il pluripregiudicato, in virtù del rito prescelto e dello sconto di pena connesso, è stato condannato alla pena di mesi 6 di reclusione ed è stato rimesso immediatamente in libertà. La Procura, rappresentata dalla Dott.ssa Venezia, aveva invece chiesto una condanna ad anni 1 e mesi 4, nonché la custodia cautelare in carcere. Il giovane, invece, In considerazione della pena nettamente inferiore che gli è stata comminata, è stato rimesso immediatamente in libertà 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento