rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Ospedaletto d'Alpinolo

Furto aggravato in concorso, padre e figlio arrestati dai Carabinieri

I due malfattori, dopo aver scavalcato la recinzione e forzata la porta d’ingresso, si stavano introducendo in una struttura alberghiera in disuso

"Furto aggravato in concorso”: è il reato di cui dovrà rispondere un 45enne e il figlio 25enne, entrambi residenti a Lapio, arrestati dai Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo.

Nella serata di ieri ad Ospedaletto d’Alpinolo, i Carabinieri della locale Stazione notano due persone che, dopo aver scavalcato la recinzione e forzata la porta d’ingresso, si stavano introducendo in una struttura alberghiera in disuso.

Attuando ad un articolato e consolidato dispositivo, i militari hanno bloccato i due malfattori in fuga e recuperato la refurtiva, consistente in una statua di legno del valore di 7mila euro, varie suppellettili d’arredo e accessori da cucina.

Condotti in caserma, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, entrambi i soggetti sono stati dichiarati in arresto, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Giudice per essere giudicati con rito direttissimo.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel comune, gli stessi sono stati proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto aggravato in concorso, padre e figlio arrestati dai Carabinieri

AvellinoToday è in caricamento