menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furbetti del cartellino: scagionate le due vigilesse

Il "danno" in auge sarebbe di 10 minuti: per loro non ci sarà processo

Le due vigilesse accusate di aver truffato il Comune di Avellino, nel corso dell'inchiesta sui furbetti del cartellino avviata dal comando della Polizia Municipale di via Francesco Tedesco, hanno ottenuto l'archiviazione. A quanto pare, gli elementi emersi nel corso delle indagini non hanno permesso di  sostenere l'accusa in giudizio. 

Il "danno" in auge, infatti, sarebbe di 10 minuti: per loro non ci sarà processo. Rimane al vaglio degli inquirenti, invece, il caso del vigile urbano che avrebbe goduto di benefici previsti dalla legge 104 per assistenza a congiunti in condizioni di salute non ottimali, senza esserne in diritto. Almeno questa la contestazione del comando, da cui è partita l'inchiesta dei magistrati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento