Furbetti del cartellino all'Asl, processo rinviato a dicembre

Per i 34 imputati l’accusa è di truffa e assenza ingiustificata dal posto di lavoro

L’udienza preliminare per i cosiddetti “furbetti del cartellino”, l’indagine che ha coinvolto l’Asl, è stata rinviata al 4 dicembre. Questo a causa di alcuni difetti di notifica per alcuni dei 34 imputati nel procedimento penale «Badge malati» elevati davanti al gup. Il giudice Fiore ha preso atto delle mancate notifiche per 5 dei 34 imputati, disponendo il rinvio alla nuova data.

Per i 34 imputati l’accusa è di truffa e assenza ingiustificata dal posto di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella maxi inchiesta sono stati invischiati, funzionari, impiegati amministrativi e camici bianchi della struttura di via Degli Imbimbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento