Cronaca

Furbetti del cartellino all'Asl, processo rinviato a dicembre

Per i 34 imputati l’accusa è di truffa e assenza ingiustificata dal posto di lavoro

L’udienza preliminare per i cosiddetti “furbetti del cartellino”, l’indagine che ha coinvolto l’Asl, è stata rinviata al 4 dicembre. Questo a causa di alcuni difetti di notifica per alcuni dei 34 imputati nel procedimento penale «Badge malati» elevati davanti al gup. Il giudice Fiore ha preso atto delle mancate notifiche per 5 dei 34 imputati, disponendo il rinvio alla nuova data.

Per i 34 imputati l’accusa è di truffa e assenza ingiustificata dal posto di lavoro.

Nella maxi inchiesta sono stati invischiati, funzionari, impiegati amministrativi e camici bianchi della struttura di via Degli Imbimbo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del cartellino all'Asl, processo rinviato a dicembre

AvellinoToday è in caricamento