Furbetti del cartellino, 34 dipendenti dell'Asl a rischio processo

Le indagini hanno portato alla sospensione di 21 dipendenti dell'azienda sanitaria locale di Avellino

Trentaquattro dipendenti dell’Asl di Avellino rischiano di andare a processo, causa assenteismo sul lavoro. Chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito del procedimento nato dall’operazione Badge Malati. Il 26 settembre csi terrà l'udienza davanti al Gup Fiore.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono partite nel 2015 e hanno portato alla sospensione per truffa di 21 dipendenti dell’azienda sanitaria locale di Avellino. I cosiddetti furbetti del cartellino si assentavano in maniera ingiustificata dall’ufficio, allontanandosi dal posto di lavoro spesso grazie anche ad altri colleghi che timbravano i cartellini anche per gli assenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento