Cronaca

Fuochi d’artificio per Laura Nargi sindaco: denunciato avellinese per accensioni ed esplosioni pericolose

Le attività svolte hanno permesso di identificare un quarantaquattrenne di Avellino già noto alle Forze dell’Ordine

Grazie a un'attenta attività investigativa condotta dai poliziotti della Digos della Questura di Avellino, è stata accertata l'identità dell'autore delle accensioni dei fuochi d'artificio e delle esplosioni avvenute il 24 giugno scorso in via Scandone e in Piazza Libertà. Gli eventi si sono verificati in occasione dei festeggiamenti per la vittoria elettorale della candidata alla carica di sindaco Laura Nargi.

L'indagine, che ha coinvolto numerosi agenti e risorse, ha permesso di identificare un uomo di 44 anni, residente ad Avellino e già noto alle Forze dell'Ordine. La tempestività e la precisione delle attività investigative hanno portato rapidamente all'individuazione del responsabile.

Al termine degli accertamenti, il quarantaquattrenne è stato denunciato in stato di libertà per il reato previsto dall'art. 703 del Codice Penale, che sanziona le accensioni ed esplosioni pericolose. Inoltre, potrebbero essere contestati ulteriori reati dalla competente Autorità Giudiziaria di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d’artificio per Laura Nargi sindaco: denunciato avellinese per accensioni ed esplosioni pericolose
AvellinoToday è in caricamento