menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una fuga di gas in appartamento provoca la morte di una donna

Nella notte il dramma a Mirabella Eclano: il marito è in gravi condizioni. Anche uno dei soccorritori è in ospedale

Con ogni probabilità sarà stato un guasto alla caldaia del gas metano, presente nell'appartamento, a provocare la morte di una donna 70enne. Il marito 50enne è in gravi condizioni all'ospedale di Salerno. E' ricoverata anche la cognata 50enne che insieme al marito ha prestato i primi soccorsi. Il dramma si è consumato in località Piano Pantano a Mirabella nella notte. Il figlio con la moglie hanno chiamato più volte a telefono ma dall'altra parte nessuna risposta.

Preoccupati si sono diretti presso l'abitazione degli anziani e una volta giunti sul posto si sono resi conto di cosa fosse successo. La donna trovata già morta, mentre il marito in uno stato comatoso che a stento riusciva a respirare. Hanno spalancato le finestre per far arieggiare l'appartamento.

Sono stati avvertiti i soccorsi: autoambulanze, carabinieri e vigili del fuoco. Quest'ultimi hanno provveduto a sistemare la perdita del gas. I due anziani sono conosciuti a Mirabella. Sulla donna sarà comunque effettuata l'autopsia. Il corpo è presso l'obitorio di Benevento. I carabinieri  della compagnia di Mirabella hanno posto sotto sequestro l'abitazione e hanno avviato le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento