menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fucile e pistola detenute illegalmente: denunciato

Le armi sono state sottoposte a sequestro

I Carabinieri della Compagnia di Montella, nell’ambito delle attività programmate dal Comando Provinciale di Avellino, hanno effettuato mirati servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, deferendo alla competente Autorità Giudiziaria un uomo ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi.

Numerosi sono stati i controlli effettuati a coloro che detengono armi; effettuate altresì varie perquisizioni per la ricerca di armi clandestine.

Le attività poste in essere hanno confermato che la maggior parte dei titolari di licenza di porto e detenzione di armi sono risultati in regola con la normativa vigente.

Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri della Stazione di Caposele constatavano che un 60enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, deteneva illegalmente un fucile ed una pistola.

Alla luce delle evidenze emerse, nei suoi confronti scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Le armi sono state sottoposte a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento