Frana sull’Ofantina, Provincia al lavoro: riapertura prevista per il 5 agosto

Si lavora per bruciare le tappe e rendere fruibile il transito veicolare su una sola corsia in doppio senso di marcia evitando ulteriori disagi

A seguito della frana che ha investito la vecchia Ofantina ex SS.400 nei pressi dello svincolo di Chiusano San Domenico, l’Ente Provincia sta provvedendo a proteggere la carreggiata con apposite opere da future colate di nuovo materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RIAPERTA META' CARREGGIATA 
Il vice presidente Domenico Palumbo che sostituisce in questi giorni il Presidente Gambacorta, sta bruciando le tappe per rendere fruibile il transito veicolare su entrambe le corsie. Al momento, infatti, è possibile usufruire soltanto di una corsia con doppio senso di marcia. Al momento si stima che l’apertura possa avvenire entro il 5 agosto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento