Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Via G. Nappi

Forza Nuova ai piedi del Re di Bronzo contesta: "Basta immigrazione"

Gli attivisti hanno manifestato contro quella che definiscono "un'accoglienza spinta". Il segretario provinciale Giuseppe Fortunato: "Chiediamo il diritto a non emigrare"

Hanno scelto uno dei luoghi simbolo di Avellino, il Re di Bronzo, davanti la dogana, gli attivisti di Forza Nuova per manifestare contro "l’accoglienza spinta dei clandestini" sul territorio irpino e invitare tutti coloro che sono stanchi di questa politica che preferisce gli stranieri, a schierarsi al loro fianco per chiedere a gran voce maggiore considerazione e maggiori diritti a chi è figlio di questa terra per sangue e per cultura.

“Abbiamo sempre detto – dice il segretario provinciale Giuseppe Fortunato – che con i patti bilaterali si possono creare situazioni di sviluppo in Africa: l’Europa e la politica hanno altri intenti e lo dimostrano i centri di accoglienza che il dirigente avellinese della Cgil vuole fare. Mai accada la situazione alla Rosarno – conclude – perchè c’è il rischio che vi sarà la resistenza etnica per strada. E’ mai possibile che non si voglia far emergere l’Africa, che si continui a curare la malattia con l’aspirina e non con la medicina. Forza nuova ha un’ispirazione cristiana, non fa distinzione di razza ma chiediamo il diritto a non emigrare e stare in pace nella propria terra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova ai piedi del Re di Bronzo contesta: "Basta immigrazione"

AvellinoToday è in caricamento