menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, feste abusive provocano focolai in Irpinia

24 giovani positivi al coronavirus, famiglie in quarantena e scuole chiuse fino al 1° marzo

Nonostante i divieti di assembramento, a Calitri due feste hanno determinato un aumento preoccupante di casi di positività da Covid-19. Sembrerebbe che i contagi siano partiti dal festeggiamento di un compleanno e da una festa in un club privato. Sono 24 i ragazzi risultati positivi al coronavirus. Di conseguenza, le famiglie sono state messe in quarantena domiciliare ed il Sindaco Michele Di Maio ha predisposto la chiusura delle scuole fino al 1 marzo concordando con carabinieri e vigili controlli più serrati. Chi trasgredisce sarà punito.

Il sindaco Di Maio: "La situazione epidemiologica è delicatissima"

"La situazione epidemiologica è delicatissima. Visti i numerosi casi positivi, ho convocato per domani la riunione del Centro operativo comunale ( Coc). Fortunatamente i ragazzi e le ragazze stanno discretamente. Auguro buona salute a loro e alle loro famiglie. Una vera comunità si contraddistingue soprattutto nei periodi di emergenza. Vi prego di mettere da parte le critiche e di remare tutti nella stessa direzione: risolvere questa situazione di crisi. Ho contattato l'Asl, la Prefettura e l'unità di crisi regionale. Manteniamo la calma, rispettiamo le leggi e ne usciremo. N. B. ¬ i carabinieri hanno sanzionato un cittadino senza mascherina"

Così il sindaco di Calitri, Michele Di Maio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I due nuovi vaccini contro il Covid in arrivo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio in un edificio a Montella, intervengono i Vigili del Fuoco

  • Incidenti stradali

    Cisterna in fiamme sulla Ofantina: interviene la Polstrada

  • Cronaca

    Coltivava abusivamente canapa sativa, 45enne denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento