Cronaca

Il finto modulo sul reddito di cittadinanza fa il giro dei social

Su facebook e su WhatsApp continua a circolare il finto modulo dell'Inps

La proposta del Movimento Cinque Stelle sul reddito di cittadinanza sta divenendo un caso inverosimile. All'indomani del voto, nonostante la situazione politica del Paese e sul futuro del Governo sia ancora incerta, la confusione regna sovrana tra bufale e fake news. L'ultima in ordine di tempo è il finto modulo che circola sui social per il versamento di una quota mensile ad ogni cittadino che non ha un lavoro.

Su facebook, ma anche su WhatsApp è  spuntato il modello NTGF/01 dell'Inps con cui i cittadini italiani che hanno superato i 18 anni possono chiedere l'accredito sul contro corrente del reddito di cittadinanza che non verrà ovviamente mai accettato da nessun Caf o patronato. Chiaramente si tratta di una bufala. Per altro la sigla NTGF, pare voglia significare letteralmente "Nun teng Genio a Faticà, che in italiano equivale ad un "non ho voglia di lavorare".

Insomma è chiaro che si tratta di una trovata sarcastica per ironizzare sulla proposta di punta del programma elettorale del Movimento di Grillo. Una trovata che segue la richiesta di informazioni da parte di alcuni elettori che a Giovinazzo lunedì e martedì mattina, a spoglio non ancora ultimato,  si sono rivolti al Caf per saperne di più. Un caso isolato che tuttavia ha fatto il giro del web.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il finto modulo sul reddito di cittadinanza fa il giro dei social

AvellinoToday è in caricamento