menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato sul bus con materiale contraffatto

34enne di origini senegalese che nel corso del controllo è stato trovato in possesso di un borsone contenente scarpe e t-shirt, recanti varie griffe della moda, risultate tutte abilmente contraffatte. Inoltre, a seguito di perquisizione personale veniva rinvenuta una modica quantità di sostanza stupefacente di tipo hashish che lo stesso dichiarava di farne uso personale

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, hanno denunciato in stato di libertà un cittadino extracomunitario, ritenuto responsabile di ricettazione ed introduzione nello Stato e commercio di prodotti con marchi contraffatti.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Lacedonia, coadiuvati dal personale del Nucleo Cinofili di Sarno (SA), hanno effettuato un controllo sugli autobus di linea provenienti da Napoli e diretti a Foggia, servizio che nei mesi scorsi ha già dato positivi risultati, con il recupero di diversa merce e la denuncia in stato di libertà di alcune persone. 

Questa volta sotto la lente dei militari è finito su un 34enne di origini senegalese che nel corso del controllo è stato trovato in possesso di un borsone contenente scarpe e t-shirt, recanti varie griffe della moda, risultate tutte abilmente contraffatte. Inoltre, a seguito di perquisizione personale veniva rinvenuta una modica quantità di  sostanza stupefacente di tipo hashish che lo stesso dichiarava di farne uso personale.

Alla luce delle evidenze emerse, il senegalese è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, per i reati di ricettazione e commercio di prodotti recanti marchi contraffatti.

Sia la droga che la merce contraffatta è stata sottoposta a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento