menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'abito da sposa made in Irpinia? E' frutto della creatività di Silvia

E' la nuova linea sartoriale dell'Atelier Martone studiata, progettata e realizzata nei laboratori interni, per garantirne e preservarne l'artigianalità

L’avellinese Silvia Pescatore fin da bambina ha cullato questo sogno. Oggi se si volta indietro, riesce a descriverci tutto il percorso di studi fatto per giungere al titolo di stilista professionale, tra i pochi conseguiti in Irpinia. “Ho iniziato a vestire e svestire bambole, come tutte le bimbe, - dice la 30enne avellinese Silvia – ricordo che a casa avevo il mio angolino con ritagli di pezze usate e continuamente provavo a fare dei campioni per le mie Barbie”.

Una passione coltivata con gli anni, uno spaccato da modella, perché si lei è bella, addirittura le cronache di quei tempi raccontano che tentò la strada di Miss Italia. “Non continuai il percorso per mia scelta, giunsi alle finali regionali e lasciai perdere perché in quell’anno mi iscrissi all’ Istituto Europeo di Design  di Roma e nel periodo in questione dovevo svolgere le prove di ingresso”. Una scelta di vita. Ebbene quel percorso formativo a Roma ha plasmato Silvia: alle nozioni tecniche inculcate da professionisti del settore si è ben sposata la manualità e l’inventiva della mora avellinese.

Il Corso di Fashion Design le ha fornito una solida formazione, approfondendo sia gli aspetti metodologici, sia quelli tecnico-operativi. Le creazioni di Silvia spaziano tra scarpe, abiti e accessori. Ne è venuta fuori una figura capace di collocarsi con grande flessibilità all’interno di un sistema produttivo diversificato: dalla bottega artigianale alla piccola-media impresa.

Una volta perfezionata in tutti i suoi aspetti le sfide imprenditoriali di Silvia si sono moltiplicate: dall’apertura di una boutique a Salerno e poi ad Avellino, le collaborazioni con importanti marchi della moda da Dramee – Napoli, Casa Nodo - Roma/Avellino, Les Bohemien – milano, La Villa Dubai.

L’ultima chicca è la collaborazione con l’atelier Gedy Martone.

E nello splendido scenario di Villa Orsini a Mirabella, la stilista presenterà sabato 29 ottobre alle ore 18 la creazione ”Preludio” . E’ la nuova linea sartoriale dell’Atelier Martone studiata, progettata e realizzata nei laboratori interni, per garantirne e preservarne l’artigianalità. Preziosa, sofisticata ed eterea, Preludio è riservata ad un pubblico glamour che ama essere al passo con le tendenze.

“Il logo è ispirato all’uovo di Fabergé per evocare ed identificare i valori e le scelte di pregio del progetto. Rappresenta ricchezza, progettualità e fortuna ed è stato scelto come simbolo della pregiatissima collezione per esprimere l’eleganza in ogni dettaglio” ci spiega con soddisfazione Silvia Pescatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento