Ex Isochimica, i familiari delle vittime rifiutano gli omaggi politici

"Non ce ne facciamo nulla dei fiori, vogliamo i fatti"

Il Movimento Cinque Stelle, con il candidato alla carica di sindaco ad Avellino, oltre che un gruppo di componenti della lista, era intenzionato a deporre una corona di fiori dinanzi all’ex Isochimica per ricordare le 27 vittime della fabbrica dei veleni. I familiari, però, hanno impedito che questo accadesse: “Stiamo stanchi di queste passerelle false e inutili, vogliamo i fatti".

Un gesto, quello del M5S, che ha indispettito i familiari delle vittime, stanchi di anni di promesse puntualmente mai mantenute. Quello dell'ex Isochimica è un dramma che, con la sua violenza, è stato capace di annientare decine di famiglie. Il dolore di quest'ultime, neanche a dirlo, non può essere alleviato dalle semplici visite fatte nel periodo delle consultazioni elettorali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un messaggio, questo, che va indirizzato a tutti gli schieramenti politici e a ogni singolo candidato sindaco: mettere dei fiori su una lapide non serve a nulla! Fate in modo, piuttosto, che questi martiri possano finalmente riposare in pace.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni di giugno pagate in anticipo: in Campania aumenteranno le minime

  • Paga 50 euro il caffè al bar, l'augurio di un imprenditore solofrano

  • Decreto Rilancio, da oggi IVA zero sui dispositivi di protezione: ecco quali

  • Coronavirus a Monteforte, il sindaco annuncia un nuovo positivo

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

Torna su
AvellinoToday è in caricamento