menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato da sette mesi: finto ispettore della Sisal arrestato in Irpinia

Il provvedimento restrittivo è infatti relativo ad un reato commesso dall'individuo a Milano nel 2008 quando spacciandosi per funzionario della SISAL spa, telefonava ad una tabaccheria del luogo e, con la scusa di dover attivare un nuovo servizio bancario, si faceva dettare dalla proprietaria gli estremi della sua carta di debito

Fermato e bloccato dai carabinieri a Grottaminarda un 43enne napoletano. Da febbraio doveva scontare  un anno di reclusione in quanto ritenuto responsabile di truffa e sostituzione di persona.

Il provvedimento restrittivo è infatti relativo ad un reato commesso dall’individuo a Milano nel 2008 quando spacciandosi per funzionario della SISAL spa, telefonava ad una tabaccheria del luogo e, con la scusa di dover attivare un nuovo servizio bancario, si faceva dettare dalla proprietaria gli estremi della sua carta di debito riuscendo nel giro di qualche ora ad acquistare beni per l’ammontare di 8.000 €uro.

L'uomo era a bordo di un'auto insieme ad alcuni amici, tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento