menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi incidenti scoperti dai carabinieri

In particolare i militari operanti hanno accertato che un 34enne, originario di un paese limitrofo, denunciava presso la propria compagnia assicuratrice un sinistro stradale  asserendo che l’altro conducente si era allontanato dopo avergli danneggiato l’autovettura in modo consistente

 Continua incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano ed in particolare della Stazione di Altavilla Irpina, a seguito di attività investigativa sono riusciti ad individuare e deferire in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, due persone ritenute responsabili di tentata truffa in concorso.

In particolare i militari operanti hanno accertato che un 34enne, originario di un paese limitrofo, denunciava presso la propria compagnia assicuratrice un sinistro stradale  asserendo che l’altro conducente si era allontanato dopo avergli danneggiato l’autovettura in modo consistente. Nella circostanza produceva prove testimoniali confermate da una 28enne residente in un altro comune. I successivi accertamenti eseguiti dai Carabinieri di Altavilla Irpina permettevano di stabilire che tale incidente non si era mai verificato e che l’altra autovettura coinvolta non era più circolante da mesi.

Il 34enne dovrà pertanto rispondere del reato di tentata truffa mentre la ragazza di concorso in tentata truffa e attestazione di falso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento