rotate-mobile
Cronaca

Falsi diplomi in Irpinia, l’inchiesta prosegue

Rese note alcune intercettazioni

Falsi diplomi in Irpinia, l’inchiesta prosegue. Il Quotidiano del Sud ha reso noto che altre due persone sono state raggiunte da avviso di garanzia. Stiamo parlando di due donne: una di Carife, e un’indagata per un aspetto dell'inchiesta ancora oggetto di approfondimento: sarebbe a dire i prestiti per pagare i titoli fasulli.

Ecco alcune intercettazioni pubblicate da Il Quotidiano del Sud tra Perillo e un amico del sindacato Cisl "M'hanno fatto. Un poco mi ha voluto scaricare. Mi hanno scaricato, io per trent'anni ho fatto lo schiavetto la sopra".

L’amico: "Ah si, ne sono convinto.  Ma come è possibile una cosa del genere? Una cosa che hanno sempre fatto tutti. Non è che fosse una novità, ora dovevano colpire qualcuno per l'immagine". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi diplomi in Irpinia, l’inchiesta prosegue

AvellinoToday è in caricamento