L'ex Prefettura sarà abbattuta, condannati i due imprenditori

Rinvio a giudizio per gli altri 10 imputati

Il gup, Vincenzo Landolfi, ha condannato i costruttori Osmondo Scozzafava e Antonio Avagnano a scontare la pena di un anno e due mesi di reclusione. I due uomini sono pesantemente coinvolti nell’inchiesta concernente l’ex Prefettura di Avellino e, dinanzi al gup, hanno optato per il rito abbreviato.

Gli altri dieci imputati, invece, sono stati rinviati a giudizio il prossimo 4 aprile. Tra loro figurano quattro progettisti, tre tecnici del Comune di Avellino e, ancora, i tre titolari della ditta che si è occupata dello scavo. Sono tutti accusati a vario titolo di abusi edilizi e omissione di atti d'ufficio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Disposto, infine, l'abbattimento del fabbricato che, nell'2013, è stato sequestrato su disposizione della Procura di Avellino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento