menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex parcheggiatori, troppa burocrazia intorno al caso

La ben nota querelle continua a essere oggetto di troppi "palleggi"

Prendere in carico l’ormai infinita querelle relativa agli ex parcheggiatori diventa improvvisamente possibile; anche se molto difficile. Questo è quanto emerso dal summit dei capigruppo avvenuto in giornata. Al centro della discussione, neanche a dirlo, il dubbio su come procedere di fronte a una mozione a firma dei consiglieri, Adriana Percopo, Gianluca Festa e Barbara Matetich.

In generale, la volontà appare quella di giungere anche nella commissione “Trasparenza”. Tutto per ottenere la tanto agognata risposta a queste prese in carico, per poi portare la mozione in Aula per essere definitivamente discussa. Ovviamente, non è un segreto che l’iter della mozione avrebbe dovuto seguire una strada totalmente diversa. Infatti, logica vuole che si sarebbe dovuto discutere in Aula fin da subito e, certamente, tutti questi “palleggi” non faranno altro che rendere ancora più lunga ed estenuante l’attesa.

Intanto il 2 febbraio in prima convocazione e il 5 febbraio in seconda, ci sarà il prossimo consiglio comunale. In quest’occasione si discuterà dell’installazione degli impianti di teleradiocomunicazione e dell’istituzione dell’albo dei compostori per il compostaggio domestico.  La realtà, al momento, dice che la strada per giungere a una conclusione, è ancora molto lontana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento