rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Evasione fiscale, assolto imprenditore solofrano

Le operazioni erano veritiere e l’accusa formulata dagli accertatori era infondata

Un imprenditore Solofrano (P.C.) era stato rinviato a giudizio per i reati di cui agli art 2 e 8 del D. L.vo 74/2000, per avere, ai fini dell’evasione dell’Iva utilizzato fatture per operazioni inesistenti e per avere emesso fatture per operazioni oggettivamente inesistenti.

L’imprenditore solofrano, difeso dall’Avv. Rosaria Vietri, avvocato penalista del foro di Avellino, ha provato che le operazioni, così come contestate, erano del tutto veritiere e che l’accusa formulata dagli accertatori, era infondata.

Il Tribunale di Avellino, ove si è celebrato il giudizio, nella giornata di ieri, 20.02.23, ha mandato assolto l’imprenditore solofrano, dai reati rubricati al capo A e B dell’imputazione, rispettivamente perché il fatto non costituisce reato e per il capo B perché il fatto non sussiste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione fiscale, assolto imprenditore solofrano

AvellinoToday è in caricamento