Estorsione ai pakistani, quattro indagati scelgono il rito abbreviato

Altri due, invece, hanno optato per il rito ordinario

Nella mattinata di oggi, dinanzi al Gup Ciccone, si è tenuta l’udienza preliminare relativa al processo sulla presunta estorsione ai danni di alcuni pakistani. Gli imputati Aufiero, Valente, Barbarulo e Coppola, rappresentati dai legali Avvocati Gaetano Aufiero, Michele Scibelli, Loredana De Risi e Quirino Iorio, hanno presentato la richiesta di giudizio mediante rito abbreviato. Quest'ultimo sarà discusso il 13 settembre. I gemelli Di Somma, rappresentati dagli avvocati Gerardo Santamaria e Costantino Sabatino, invece, hanno optato per il rito ordinario. In aula, infine, non erano presenti i pakistani, costituiti parti civili.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Giannino è stato ritrovato in un lago di sangue, lotta tra la vita e la morte

  • Ennesimo suicidio in Irpinia, donna si toglie la vita

  • Troppe risse: bar chiuso per pericolo di ordine pubblico

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Sagre e feste del weekend dal 19 al 21 luglio 2019 ad Avellino e in provincia

  • Crisi del commercio, si abbassa un'altra serranda ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento