menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Riesame conferma: i fratelli Graziano devono rimanere in carcere

I due affiliati al clan sono stati arrestati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nel corso di una inchiesta che ha portato alla luce un giro di estorsione ai danni di imprenditori

Sono e resteranno reclusi in carcere i fratelli Graziano. La decisione arriva dal Tribunale delle Libertà di Napoli rigettando il ricorso dei legali. Dopo una scarcerazione lampo di 72 ore, a seguito di un ricorso presentato dagli avvocati Raffaele e Isidoro Bizzarro, i due affiliati all’omonimo clan erano finiti nuovamente dietro le sbarre. I fratelli Graziano sono stati arrestati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nel corso di una inchiesta che ha portato alla luce un giro di estorsione ai danni di imprenditori.

Il piano criminale del clan Graziano 

Grazie alle intercettazioni, gli inquirenti sono riusciti a portare alla luce un giro di estorsioni ai danni di imprese operanti nel settore delle pompe funebri; ma anche a scoprire che il clan Graziano stava preparando un piano per uccidere Salvatore Cava e la moglie, il figlio di Biagio Cava, morto nel 2017 dopo 10 anni di reclusione al 41bis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento