Caso escort a Berlusconi, Laudati assolto: "Non rallentò inchiesta"

Per i giudici della Corte d'Appello di Lecce, "il fatto non sussiste"

E' stato assolto con formula piena l’ex Procuratore di Bari, l'irpino Antonio Laudati, imputato in appello a Lecce con l'accusa di abuso d’ufficio e favoreggiamento personale. Il Pm lo accusava di aver rallentato l'inchiesta della procura barese sulle escort portate tra il 2008 e il 2009 dall’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini nelle residenze dell’allora premier Silvio Berlusconi.

Per i giudici della Corte d'Appello di Lecce, "il fatto non sussiste", confermando con una formula più ampia la sentenza di primo grado, quando Laudati fu scagionato per le accuse perché "il fatto non costituiva reato".Confermata inoltre l’assoluzione di primo grado per il reato di favoreggiamento personale con la condanna al pagamento delle spese processuali per l’ex pm di Bari Giuseppe Scelsi, costruitosi parte civile. Anche il procuratore generale Giampiero Nascimbeni aveva chiesto l’assoluzione al termine della requisitoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza di assoluzione era stata impugnata sia dall’ex procuratore capo di Lecce Cataldo Motta che dallo stesso Laudati: quest’ultimo per dimostrare la totale correttezza del proprio operato. Al momento della lettura del dispositivo, l’ex procuratore di Bari, aveva già lasciato l’aula insieme ad uno dei suoi legali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento