Emergenza sicurezza nei cantieri: tre denunce

Erano presenti numerose irregolarità per quanto concerne la sicurezza e la formazione, oltre che per quanto riguarda la sorveglianza sanitaria di lavoratori destinati a mansioni classificate "a rischio"

L’accusa è di omissione in materia di sicurezza sul lavoro: questo è quanto emerso da un controllo effettuato presso un cantiere dai Carabinieri della Stazione di Serino, che hanno operato insieme alla Direzione Provinciale del Lavoro di Avellino. Sono state riscontrate diverse violazioni della normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare, erano presenti numerose irregolarità per quanto concerne la sicurezza e la formazione, oltre che per quanto riguarda la sorveglianza sanitaria di lavoratori destinati a mansioni classificate “a rischio”.

Irregolarità anche in relazione all’installazione dei ponteggi e parapetti, sia per impedire la caduta di oggetti che per la sicurezza degli operai addetti ai lavori. Alla luce di quanto accertato, per tre imprenditori, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Nel corso del servizio i militari hanno contestato prescrizioni e sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 15.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento