menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientra l'emergenza idrica in Irpinia: solo un comune resterà a secco

A partire dalle ore 18,00 di oggi, martedì 17 gennaio e fino alle ore 6,00 di domani, mercoledì 18 gennaio 2017

Rientra l'emergenza idrica nei comuni irpini ma a dover patire resta solo Ariano Irpino. 

L’Alto Calore servizi ha comunicato che, a causa delle gelate degli ultimi giorni, dovute alle temperature rigide che ancora persistono e che secondo le previsioni meteo continueranno per tutta la settimana, è obbligata ad effettuare manovre di chiusura dei serbatoi in rete, per fronteggiare i forti assorbimenti idrici causati dalla rottura delle condotte e dei contatori delle singole utenze.

Pertanto, a partire dalle ore 18,00 di oggi, martedì 17 gennaio e fino alle ore 6,00 di domani, mercoledì 18 gennaio 2017, verranno effettuate limitazioni all’erogazione idrica, nelle seguenti zone: R.ne Martiri, Cannelle, S.P. 19, Vallone di Valle, Tranzano, Stratola, Turco, Turchiciello, Cariello, S.Felice, Cerreto, Gaudiciello, Patierno, Trave, Area Industriale, Ponte Gonnella, Camporeale, Piano del Nuzzo, S. Eleuterio, Macchiacupa, Starza, Falceta, Scalo Ariano, Bosco,Trimonte, Frolice, Cippone, Cippone, Cupamorte, Frascineta, Casavetere, Valleluogo, Montecifo, Mogna, S.P. 414, Ficucelle, Creta,Monticchio, Pisciariello, Brecceto, S. Liberatore, Centovie, Arnola, Acquasalza, S. Maria a Tuoro,Cesine, S.Tommaso, Cardito, Stillo, Torana, S.Barbara, Bagnara, Serra, Fiumarelle e Scarnecchia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento