menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus: ecco tutte le misure del nuovo Dpcm

Il presidente del Consiglio dei Ministri, dopo la riunione del pomeriggio, ha parlato in conferenza-stampa illustrando le nuove misure per combattere l’emergenza epidemiologica da Covid-19

Il presidente del Consiglio dei Ministri, dopo la riunione del pomeriggio, ha parlato in conferenza-stampa illustrando le nuove misure per combattere l’emergenza epidemiologica da Covid-19:

“I sindaci potranno disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale”.

L'attività didattica ed educativa

“L'attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, ma per contrastare la diffusione del contagio, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, che rimane complementare alla didattica in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9.00. Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie posso restare aperti dalle ore 5,00 sino alle ore 24,00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo. Saranno previsti ristori per gli imprenditori che verranno penalizzati dal nuovo Dpcm”.

dpcm 18 ottobre bozza-2

Incrementeremo con un provvedimento lo smart working

"Vietate sagre e feste locali, consentite fiere di livello nazionale e internazionale. Rimane vietato lo sport di contatto a livello amatorialie, non sono consentite competizioni di livello dilettantistico amatoriale. Incrementeremo con un provvedimento del ministro Dadone lo smart working. Le  misure più efficaci restano le precauzioni di base: mascherina, distanziamento e igiene delle mani. Facciamo attenzione nelle situazioni in cui abbassiamo la guardia, con parenti ed amici. In queste situazioni occorre massima precauzione". 

La chiusura sul Mes

"Abbiamo investito tutto quello che potevamo: abbiamo più che raddoppiato i posti in terapia intensiva. Il Mon è la panacea che viene rappresentata, il vantaggio in termini di interessi è molto contenuto. Se attingiamo al Mes dovremmo intervenire con nuove tasse. Se avremo bisogni di cassa, il Mes sarà uno degli strumenti possibili". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende sotto l'1 l'Rt medio italiano, in Campania quello più basso

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 75enne al Moscati

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, anziano deceduto al Frangipane

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento