menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stipendi gonfiati all'Asl, inchiesta prorogata di altri sei mesi

L'inchiesta ha coinvolto medici di base, guardie mediche, specialisti

Occorreranno altre indagini per fare luce sulla vicenda dei presunti stipendi gonfiati all’Asl di Avellino. La Procura, in data odierna, chiedeva e otteneva ulteriori sei mesi di proroga. A occuparsi dell’inchiesta sono le Fiamme Gialle del capoluogo irpino. Le indagini, invece, sono coordinate dal pm, Fabio Massimo del Mauro.

L'inchiesta 

L'inchiesta ha coinvolto medici di base, guardie mediche, specialisti. La Guardia di Finanza di Avellino, guidata da Gennaro Ottaiano, sta ricostruendo le prestazioni erogate dagli 8 professionisti rispetto agli stipendi percepiti. L'inchiesta nasce dalla segnalazione della direttrice generale dell'Asl, Maria Morgante. Il danno erariale è di circa due milioni di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento