menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prete anticamorra, don Luigi Merola, ad Avellino: "Le famiglie devono stare attente ai propri figli"

"Vorrei che i giovani si riappropriassero degli spazi occupati dalla camorra ma, ovviamente, questo non può avvenire senza l'aiuto dello stato"

Nella giornata di oggi, don Luigi Merola, il prete anticamorra, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni agli studenti del liceo Virgilio di Avellino:

"Vorrei che i giovani si riappropriassero degli spazi occupati dalla camorra ma, ovviamente, questo non può avvenire senza l'aiuto dello stato. A Napoli si continua a sparare nonostante ci siano più forze dell’ordine rispetto ad ogni altra città d’Italia. Perché questa ferocia? Perchè si continua a uccidere innocenti? Si continua a seguire modelli sbagliati e anche la scuola sta cambiando. Le famiglie devono stare attente ai propri figli. Partecipare di più alla vita scolastica e a quella sociale dei loro ragazzi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento