menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dogana all'asta, il Comune avvia l'esproprio: è corsa contro il tempo

Il Comune ha annunciato che il prossimo 24 gennaio prenderà possesso del bene

Questa mattina è partito l’iter per l’immissione in possesso da parte del Comune di Avellino dell’edificio di Piazza Amendola. 
La data prevista per l’immissione in possesso dell’ex Dogana è fissata per il giorno 24 gennaio 2017.
A tal proposito il Dirigente del Settore Lavori Pubblici ha decretato l’occupazione d’urgenza, preordinata all’esproprio dell’area dell’ex dogana.
L’area di 644 mq, comprensiva dell’immobile,  era stata valutata  in € 452.975,29 da una perizia effettuata dal servizio Esproprio del Settore Lavori Pubblici e deliberata in Giunta nel febbraio 2014.
Se dovesse andare in porto l’immissione in possesso da parte dell’Amministrazione Comunale, terminerebbe l’iter partito già nel 2009, allorquando il Consiglio Comunale si pronunciò sulla necessità di acquisire, restaurare  e rifunzionalizzare l’edificio storico della Dogana.
Successivamente la Giunta Comunale nel 2010 approvò la progettazione preliminare dell’intervento conservativo del bene.
Il Consiglio Comunale nel 2011 dispose  l’approvazione del progetto e la formulazione di una istanza al Ministero per i Beni e le Attività Culturali per poter effettuare l’esproprio dell’ex Dogana.

Tale formulazione ha portato all’emissione in data 27/11/2012 di un decreto ministeriale volto alla dichiarazione di pubblica utilità dell’esproprio dell’immobile a favore del Comune di Avellino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento