menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dogana, avviato il tele monitoraggio dell’edificio

Verso gli interventi di restauro e di riqualificazione della struttura

L’Amministrazione Comunale, al fine di soddisfare le richieste della Procura della Repubblica di Avellino tese a porre in essere ogni intervento utile e necessario per tutelare lo storico edificio della Dogana nonché la pubblica incolumità, ha avviato il tele monitoraggio della struttura.

Il servizio, affidato attraverso l’offerta ritenuta economicamente più vantaggiosa alla Società DIMMS Control spa di Montefredane specializzata in questo settore per un importo poco superiore ai 13.000 Euro, è partito lo scorso 25 ottobre e durerà un anno esatto. Attraverso l’installazione di 6 inclinometri fissi da parete biassiali distribuiti due sui lati lunghi e uno sui lati corti, di tre fessurimetri elettronici, una sonda termometrica ed una centralina di acquisizione dati a 16 canali, l’Ente di Piazza del Popolo è in grado di acquisire e registrare costantemente i dati relativi all’inclinazione rispetto a due piani prefissati.

“Si tratta di sensori di movimento – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Costantino Preziosi – che ci consentono di tenere sotto controllo la staticità dell’edificio della Dogana e conseguentemente di monitorare eventuali rischi di crolli. Il nostro obiettivo è quello di salvaguardare il bene attraverso tutti gli interventi tesi alla messa in sicurezza della struttura per poi cantierizzare i lavori di restauro e consolidamento della Dogana che è e resta una delle priorità dell’Amministrazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento