Distrusse l'ufficio del Comune, condannato

Si trattava di un operatore ecologico che si occupava dello spazzamento delle vie nel Comune di Altavilla

Il quarantenne di Altavilla Irpina che distrusse gli uffici del comune a causa di un ritardo nel pagamento dello stipendio, rinviato a giudizio per danneggiamento aggravato dinanzi al Tribunale penale di Avellino, in data odierna, veniva condannato a quattro mesi con pena sospesa e il risarcimento dell'ente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Altavilla Irpina, infatti si era costituito parte civile col penalista irpino Danilo Iacobacci, le cui conclusioni e quelle del Pubblico Ministero di udienza, il Vpo Angela De Nisco, venivano accolte dal Giudice Pierpaolo Calabrese. Il 40enne, invece, era assistito dall'avvocato Alberico Villani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento