Disperso sui Monti Picentini: salvato dal Soccorso Alpino Speleologico

Concluso da parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della Campania un importante intervento di recupero

Nella tarda mattinata di oggi il 118 ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania per un disperso sui Monti Picentini. In coordinamento con la Sala operativa regionale della protezione civile, i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania si sono immediatamente diretti nella zona identificata ed hanno iniziato le ricerche. Si trattava di un escursionista originario di Battipaglia (SA) che ha intrapreso un sentiero da Piano del Gaudio al Monte Polveracchio. Era da solo perché un suo amico ha desistito all’idea di questa escursione. Il giovane ad un certo punto ha perso la traccia da seguire ed ha allertato il 118. L’escursionista è stato individuato in località Lagarelli, a quota 1650 m. L’equipe sanitaria del CNSAS ha constatato che il giovane era illeso e non necessitava di cure mediche, ed è stato quindi ricondotto a valle. Sul posto anche i Carabinieri di Senerchia (AV), il Soccorso Montano di Giffoni Valle Piana (SA) e volontari locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento