Disarticolato sodalizio criminale operante tra Grottaminarda e Napoli

Sono dieci le misure coercitive e 17, invece, i soggetti indagati

Questa mattina, in Grottaminarda, Mirabella Eclano, Napoli, Afragola e Pescara, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino (AV) hanno dato esecuzione a 10 misure cautelari coercitive (di cui 7 in carcere, 2 in regime di arresti domiciliari ed una all’obbligo di presentazione alla p.g.) emesse dal GIP presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia Partenopea, nei confronti di altrettanti soggetti.

Grottaminarda era divenuta una perfetta “piazza di spaccio”

Le indagini, condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino, avviate nel mese di Settembre 2017 e conclusesi nel mese di Giugno 2018, dirette e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno consentito di accertare a carico degli odierni destinatari del provvedimento cautelare indizi gravi ed univoci circa l’organizzazione di un sodalizio dedito al traffico di sostanze stupefacenti di tipo HASHISH, MARIJUANA e COCAINA. Ad uno degli indagati del napoletano viene contestato anche il tentativo estorsivo finalizzato al recupero di somma di denaro provento di spaccio. Gli indagati, operanti sull’asse Napoli – Afragola - Grottaminarda per la realizzazione del delitto in contestazione si erano associati secondo ruoli prestabiliti rifornendo in particolare quella che era divenuta una “piazza di spaccio” nel comune di Grottaminarda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rifornimento delle sostanze avveniva soprattutto a Napoli e Afragola

Lo spaccio avveniva in particolare nella piazza principale di Grottaminarda, nei confronti di giovani del luogo e del comprensorio con rifornimento della sostanza stupefacente a Napoli ed Afragola. Nel corso delle indagini, oltre alle predette misure cautelari, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato complessivamente 13 persone del luogo, che a loro volta si rifornivano dal gruppo di Grottaminarda e ponevano allo spaccio la sostanza stupefacente acquistata. Complessivamente sono stati sequestrati grammi 40,4 di cocaina, grammi 540 di hashish, grammi 618,2 di marijuana. Nel corso dell’operazione, a cui hanno preso parte oltre 40 Carabinieri, sono state eseguite numerose perquisizioni domiciliari e locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento