menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di San Tommaso, la ricostruzione del dramma

La vittima si chiamava Giuseppina Bellizzi, 78 anni, era ex dipendente del comune di Avellino in pensione

Questa mattina Avellino si è svegliata nell'orrore di un delitto. La vittima si chiamava Giuseppina Bellizzi, 78 anni, era ex dipendente del comune di Avellino in pensione. L'assassino è il fratello 71enne, anche lui pensionato. L'uomo viveva a Bologna e, dopo la separazione dalla moglie, veniva ospitato in casa della sorella nel capoluogo irpino. La vicenda è stata raccontata dal fratello, che abita poco distante, chiamato in soccorso dalla vittima. Entrato nell’abitazione, è stato aggredito dal presunto omicida con un coltello ed è rimasto ferito, non in modo grave, ad una mano. Prima di darsi alla fuga ha però chiuso in casa il fratello e chiamato i carabinieri che l’hanno fermato. L’omicida viene interrogato presso il Comando provinciale dell’Arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, un'altra anziana deceduta al Covid Hospital

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, il punto sui ricoveri al Frangipane

  • Cronaca

    Paura ad Avellino, incendio sul terrazzo di uno studio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento