Cronaca

Detenuto in isolamento colpisce la guardia con un bastone: assolto

E' quanto accaduto nella giornata di ieri dinanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Avellino

B. A., venticinquenne, detenuto nel Carcere di Bellizzi Irpino è stato assolto per non aver commesso il fatto. I fatti risalgono al giorno 30 Aprile 2019 allorquando nel Carcere di Bellizzi Irpino nasceva una colluttazione tra due detenuti lavoranti e B.A. sottoposto in quel periodo al regime di isolamento. L'Assistente Capo D. F. R., in servizio presso la Casa Circondariale di Avellino, interveniva per sedare la rissa quando veniva colpito alla spalla destra con un manico di scopa da B.A. L'Assistente Capo riusciva ad attivare l'allarme sonoro e solo l'intervento degli altri Agenti di Polizia Penitenziaria consentiva di sedare la colluttazione. B.A, pluripregiudicato con alle spalle anche una condanna per tentato omicidio,  veniva quindi denunciato per il Reato di Resistenza a Pubblico Ufficiale. Ieri mattina, dopo aver sentito in aula l'Agente della polizia Penitenziaria, B.A. difeso dal suo legle di fiducia, l'Avvocato Rolando Iorio, è stato assolto per non aver commesso il fatto. La difesa, infatti, è riuscita a dimostrare che la condotta posta in essere dal detenuto B.A. non era in alcun modo volta ad opporsi al predetto pubblico ufficiale, quanto a difendersi dalla aggressione patita dagli altri due detenuti. Configurabile, tutt'al più, un reato di lesioni personali ai danni dell'Agente di Polizia Penitenziaria per il quale difettava comunque la querela.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto in isolamento colpisce la guardia con un bastone: assolto

AvellinoToday è in caricamento