menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in un oratorio, 35enne denunciato dai carabinieri

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Ed ancora una volta tali sforzi hanno portati i loro frutti.

Attraverso l’acquisizione di utili informazioni e l’analisi degli elementi raccolti in sede di sopralluogo, i Carabinieri della Stazione di Serino sono risaliti all’identità del presunto autore di un furto perpetrato all’interno dell’oratorio di una chiesa del serinese: si tratta di un 35enne del luogo che, alle prime luci dell’alba di venerdì scorso, dopo aver forzato una finestra, entrava e rubava alcune plafoniere nonché alimenti e bevande varie.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del predetto, già noto ai militari operanti, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di furto aggravato.

L’immediata attività svolta dai Carabinieri ha altresì permesso di recuperare l’intera refurtiva che è stata restituita all’avente diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento