menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Antimafia vuole vederci chiaro sulla vendita tra Soglia e Marinelli del Baia Hotel

Il primo ha denunciato il secondo per estorsione ma le indagini di questi anni non hanno trovato riscontro all’ipotesi estorsiva. Ed ecco che il quadro si capovolge, con la famiglia Marinelli che lo denuncia per calunnia e truffa

La Direzione distrettuale antimafia mette gli occhi sulla compravendita dell’hotel Baia di Vietri, ceduto sei anni fa dalla famiglia Soglia a quella irpina dei Marinelli. Il primo ha denunciato il secondo per estorsione: afferma di aver subìto minacce per vendere la struttura alberghiera a un prezzo inferiore di quello di mercato. Ma le indagini di questi anni non hanno trovato riscontro all’ipotesi estorsiva. Ed ecco che il quadro si capovolge, con la famiglia Marinelli, difesa dall'avvocato Raffaele Tecce che lo denuncia per calunnia e truffa.

Il sostituto procuratore Vincenzo Senatore ha iscritto sul registro degli indagati e ha fissato per mercoledì un interrogatorio in Procura per Francesco Soglia.

Secondo l’accusa formulata da Soglia, l’hotel di Vietri sul Mare doveva essere venduto a un prezzo di 26 milioni di euro, ma gli acquirenti sarebbero riusciti a comprarlo per 6 milioni in meno grazie ad alcune pressioni. "Sono stato minacciato da persone che dicevano di essere state mandate da loro" ha spiegato l’albergatore agli inquirenti.

Tra le carte durante l'indagine è spuntata una fattura di 350mila euro incassata da Soglia quando la gestione dell’hotel a cinque stelle era ormai già passata ai Marinelli, a cui il pagamento doveva quindi essere stornato.

Pare che l’ex gestore del Baia abbia cercato di giustificare l’episodio come una reazione alla presunta estorsione subita, tentativo che non lo ha messo a riparo però dall’accusa di truffa. Sarà quindi anche su questo che verterà l’interrogatorio di mercoledì, a cui Francesco Soglia andrà accompagnato dall’avvocato Marco Martello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento