menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A seguito dell'incidente dichiarò il falso: scoperto grazie alla deposizione dell'amico

I carabinieri non hanno mai creduto alla versione rilasciata dal giovane al momento dell'incidente

Un incidente finito male con il ricovero in ospedale per uno dei due occupanti l'auto. L'incidente si verificò a giugno scorso a Chiusano San Domenico. Le indagini non sono mai finite, perchè alle dichiarazioni momentanee del giovane che non ebbe nessuna ferita i carabinieri non hanno mai creduto. Il 30enne infatti dichiarò che l'auto era guidata dal compagno rimasto ferito. A distanza di tempo, dopo le indagini è venuta fuori la verità, anche grazie alla deposizione del 24enne che si è ripreso ed ha lasciato l'ospedale. 

Al momento del sinistro alla guida dell’auto c'era lo stesso proprietario che, a causa dell’alta velocità sulla strada resa viscida dalla pioggia, perse il controllo dell’auto.

Alla luce delle risultanze emerse, per il 30enne scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, ritenuto responsabile di guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, lesioni stradali gravi ed omissione di soccorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento