menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Mita: "Quando ho visto i ladri stavo per reagire, mia moglie mi ha fermato

Il sindaco di Nusco ha raccontato la sua vicenda ai microfoni di Studio Aperto

Ciriaco De Mita, intervistato da “Studio Aperto”, ha racconto la sua notte da incubo: 

“Sono entrati verso le 2 al massimo 2:30 con le torce, ma soprattutto incappucciati. Mia moglie inizialmente aveva pensato che fosse la Guardia di Finanza ma, in realtà, l’intenzione non mi era chiara. Hanno chiesto di conoscere dove fosse la cassaforte chiedendomi soldi e oro”. “Non riesco a ricordare una persona incappucciata e scalza che mi aveva minacciato se avessi parlato. Stavo per reagire – ammette De Mita – Mia moglie, però, mi ha trattenuto. Non ricordo se erano armati oppure no. Non ci hanno minacciato con armi, ma non posso essere certo che non ne avessero addosso. Hanno parlato troppo poco per capire se erano italiani o meno”, aggiunge De Mita, ammettendo di non aver percepito elementi particolari utili alle indagini.  

I carabinieri, ad ogni modo, proseguono le indagini e, adesso, stanno passando al setaccio le telecamere di videosorveglianza della villa. Infine, non è stato ancora chiarito se il sistema di allarme è stato disattivato oppure non era in funzione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento