menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Onofrio procuratore aggiunto al Tribunale di Avellino

Due giorni fa la nomina da parte del Csm. Ha già lavorato con Cantelmo ai tempi della DDA a Napoli

Vincenzo D’Onofrio è stato nominato dal Csm procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Avellino.

Attualmente presta la sua attività lavorativa presso la Procura di Napoli. 

D’Onofrio ad Avellino troverà il capo della Procura Rosario Cantelmo, suo collega ai tempi della Dda di Napoli.

La Commissione giudicante del Csm ha scritto così di D’Onofrio:“Dal complesso delle fonti di conoscenza emerge dunque la figura professionale di un magistrato con particolari attitudini organizzative, la cui capacità di lavoro viene qualificata dal dirigente come “straordinaria”. La esperienza pluriennale maturata presso la Direzione
distrettuale antimafia dapprima presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria poi presso la Procura della Repubblica di Napoli con il raggiungimento di eccellenti risultati nella lotta alla criminalità organizzata è indicativa di una grande capacità di coordinamento investigativo di direzione di uomini e mezzi, di organizzazione del lavoro proprio ed altrui e di grandi capacità direttive”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento