menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Criminalità, soldi degli appalti a rischio: i sindacati chiedono un protocollo di sicurezza

Le parole del segretario Melchionna

Una criminalità “spicciola” e la malavita. Questa è la differenza sulla quale catechizza, durante il suo intervento, il segretario Cisl Melchionna che ha preso parte al Consiglio comunale straordinario sulla criminalità. “Non siamo meravigliati di questi fenomeni – ha detto - Se facciamo finta di scoprirlo ora, vuol dire che siamo stati o poco attenti o altrove. Siamo stati bravi tutti ad evitare un’espansione, sicuramente, ma ora non bastano più le buone intenzioni. Ci sono tanti milioni che arriveranno, soprattutto per il settore edilizio. La malavita intercetta i soldi degli appalti e qui bisogna intervenire subito, mettendo in sicurezza questi fondi”. “Noi vorremmo, insieme agli altri sindacati – ha continuato - sottoscrivere un protocollo di sicurezza con tutte le istituzioni: una rete, una comunità che respinge la criminalità. Questo è il primo segnale che dobbiamo dare. Se pensiamo che le Forze dell’ordine possano fare tutto da sole stiamo sbagliando, tutti dobbiamo fare qualcosa. Per gli ultimi episodi c’è bisogno di più videosorveglianza. Sembra che ci siano anche dei fondi a disposizione del Comune e bisogna usarli per disincentivare chi vuole commettere un illecito. Dobbiamo difendere il nostro territorio con i denti, non solo a chiacchiere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento