menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Vittorio Emanuele e Piazza Libertà, si pensa ad un maggior decoro

L'intervento, dell'importo complessivo di Euro 400mila ed inserito nel programma triennale delle Opere Pubbliche 2016/2018

Rendere più funzionale e fruibile il “salotto buono” della Città di Avellino. Questo il senso dell’intervento di riqualificazione dell’arredo urbano di Corso Vittorio Emanuele per il quale i Settori Lavori Pubblici e Urbanistica hanno redatto un progetto preliminare che si propone la valorizzazione del percorso storico, interamente pedonale, fino a Piazza Libertà.

L’intervento, dell’importo complessivo di Euro 400mila ed inserito nel programma triennale delle Opere Pubbliche 2016/2018, sarà finanziato interamente con i fondi residui del PIU Europa attraverso un nuovo accordo di programma tra Comune e Regione Campania. L’intento dell’Amministrazione comunale è di delocalizzare i gazebo e gli attuali arredi del salotto buono di Avellino in altre zone della città di proprietà pubblica per un loro riutilizzo funzionale e per dare seguito a richieste già pervenute da parte di associazioni e gruppi di cittadini.

Quindi di dare una nuova visione del lungo asse pedonale di Corso Vittorio Emanuele con la creazione di aree di sosta e di aggregazione caratterizzate da panchine ed arredi di qualità in linea con Piazza Libertà, valorizzando al contempo il percorso storico Viale Italia - Corso Vittorio Emanuele - Via Nappi attraverso la piantumazione di nuove essenze arboree per creare zone d’ombra e per dare continuità con Viale Italia. La Giunta comunale ha inoltre approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’intervento di “sistemazione del tessuto viario di connessione a Piazza Libertà”. Il tema progettuale di fondo è il recupero delle strade di accesso a Piazza Libertà (quindi di via Generale Cascino, di Via Matteotti e via De Sanctis, di via Due Principati), per concorrere alla valorizzazione di questo spazio urbano e di tutta l’area circostante. Il riammagliamento delle strade al contorno di Piazza Libertà consentirà una nuova prospettiva scenografica, che ergerà la principale agorà di Avellino a nuovo “nucleo della vita cittadina”.

I principali obiettivi da parte dell’Amministrazione comunale per l’intervento in questione possono essere così sintetizzati:  incremento sensibile delle dotazioni di standard, della fruibilità degli spazi pubblici e di aree di aggregazione con un particolare rimando all’approfondimento delle questioni inerenti l’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche; - rigenerazione e recupero di uno spazio pubblico che verrà riqualificato e restituito ai cittadini, in una dimensione più sostenibile e “a misura di bambino”; - valorizzare le strade al contorno di Piazza Libertà, attraverso la creazione di nuovi momenti di sosta e incontro per i cittadini. L’intervento sarà finanziato interamente con risorse comunali erogate dalla Regione Campania a compensazione delle risorse dei progetti conformi al POR FESR, che si otterranno con la definizione in corso della rimodulazione del Programma PIU Europa - Città di Avellino.

“L’intervento progettuale che ha una notevole importanza per l’Amministrazione comunale – chiarisce l’assessore ai lavori pubblici Costantino Preziosi – propone la riqualificazione funzionale e ambientale delle strade al contorno della piazza con il chiaro obbiettivo di riconferire allo spazio pubblico un carattere architettonico significativo. Per quanto riguarda invece il progetto di riqualificazione di Corso Vittorio Emanuele – spiega ancora l’assessore – l’obiettivo dell’Amministrazione è di migliorare la qualità di Corso Vittorio Emanuele rendendolo maggiormente fruibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento