Coronavirus, il sindaco Oliviero tuona contro l'Asl: "Non ci sono medici di base che fanno studio a Torrioni?"

"Ho rappresentato la situazione all’Asl, ma mi è stato detto che l’Azienda non può intervenire nel merito delle scelte dei singoli medici"

In questi giorni ho visto postare su Facebook un avviso dell’Asl di Avellino (che pubblico qui di seguito) in cui, nell’invitare i cittadini a scegliere un medico in sostituzione di quello ormai in pensione, si evidenzia chiaramente che i medici di base interessati fanno studio in tutti i comuni del distretto tranne che a Torrioni.

Ma vi è di più!

Leggo di un medico, che dopo aver preso un bel numero di assistiti a Torrioni e in altro comune vicino, non contento del risultato, ha pensato bene di chiudere gli studi dove ci sono assistiti già fonte di guadagno e aprirne un altro in un paese, non solo più vicino al capoluogo, ma anche già munito di medico di base sul posto e ben servito dai trasporti pubblici.

Ne vedo un altro che, dopo aver rifiutato anche solo un giorno a Torrioni, ha ben pensato di garantirne addirittura 3 in un altro comune a noi vicino, già sapendo che alcuni nostri cittadini per bisogni urgenti l’avrebbero comunque scelto.

Ho rappresentato la situazione all’Asl, ma mi è stato detto che l’Azienda non può intervenire nel merito delle scelte dei singoli medici.

In altre parole, è un loro diritto reclutare assistiti ovunque e poi abbandonarli al proprio destino.

Che dire … sono semplicemente disgustata.

Per fortuna, al di fuori di questo quadro a dir poco vergognoso, esistono anche i medici nel vero senso del termine.

Uno di questi è una persona che conosco, un medico ed una persona speciale (di cui non faccio il nome perché non voglio si trovi in difficoltà), che ieri sera mi ha scritto per dirmi “se hai bisogno di un medico per affrontare qualche situazione difficile vengo senza problemi e senza compenso”.

Lo so che la sua cortese disponibilità, che apprezzo infinitamente, non risolve il problema del medico di base, quello delle prescrizioni in modo particolare. Ma ci tenevo a dirvi che, in caso di necessità, non siamo soli.

Nel contempo vi ribadisco che io non mi arrendo!

Così il sindaco di Torrioni, Anna Oliviero. 

L'immagine può contenere: testo

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento