Bimba positiva a Sturno, chiuse scuole dell'infanzia e primarie

Scuole chiuse fino al 10 ottobre

Dopo il nuovo caso positivo che ha riguardato una bambina di Sturno, con una ordinanza comunale, il Sindaco Vito Di Leo ha disposto, a partire da oggi, la chiusura della scuola dell’infanzia e di quella primaria. La sospensione delle attività scolastiche durerà sino al 10 ottobre al fine di sanificare le aule.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il sindaco ordina la sospensione di tutte le attività scolastiche (didattiche e amministrative) della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria di Sturno dal 6 al 10 ottobre 2020. Ove dovranno essere effettuate le attività di sanificazione di tutti gli ambienti e degli arredi con conseguente comunicazione delle avvenute predette attività sanitarie agli uffici comunali competenti.” si legge nell’ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Scuola in Campania, riaprono le elementari: l'annuncio di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento