"Giovani attenti, di Coronavirus si muore": lo slogan antimovida della Regione Campania

Ecco il video in prima visione sui canali social nell'ambito del programma "Campania Sicura", volto a sensibilizzare la popolazione su rischi e pericoli derivanti dalla pandemia di Covid-19

"Mi dicono che ci sono giovani che nella movida serale continuano ad assembrarsi e persino a bere dallo stesso bicchiere. Sono comportamenti idioti oltre che masochistici. I giovani devono sapere che di Coronavirus si muore e che occorre essere prudenti. Dunque, si divertano pure ma tutelino la salute propria e quella dei propri genitori e dei propri nonni". Con queste parole, a costituire la didascalia del video mostrato in prima visione sui canali social della Regione Campania, il Governatore Vincenzo De Luca ha sollecitato i giovani a prestare la massima attenzione, al fine di evitare tutti quei comportamenti che possano portare a un aumento dei contagi da Covid-19.

Un video antimovida per sollecitare i giovani della nostra regione

Il video, intitolato "Giovani attenti, di Coronavirus si muore", è un richiamo esplicito al rispetto delle regole, soprattutto nelle ore della movida, in cui tantissimi ragazzi si riuniscono, nelle piazze e nei luoghi più affollati di tutta la Campania, per trascorrere ore e ore di divertimento e relax in compagnia dei propri amici, trasgredendo, tuttavia, quelle che sono le norme imposte dalle recenti ordinanze regionali.

La clip rientra nel novero dell'iniziativa "Campania Sicura", nata appunto al fine di sensibilizzare la popolazione campana su rischi e pericoli derivanti dalla diffusione del contagio.

De Luca: "I giovani vivano la loro estate con serenità, ma tutelando la loro vita"

"Non solo abbiamo contagi nella fascia giovanile, dai 15 anni in su, ma abbiamo anche problemi sanitari gravi, con alcuni giovani ricoverati persino in terapia intensiva" afferma De Luca. "Dobbiamo fare attenzione, evitare di perdere la testa, i giovani devono vivere con serenità la propria estate, ma tutelando la loro salute e la loro vita. Questo lo dico anche ai ragazzi che hanno una persona anziana in famiglia, un nonno, o una nonna, ma anche a chi ha dei bambini. Continuiamo a comportarci correttamente e sono sicuro che riusciremo ad uscire da questa situazione drammatica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento