menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il dottor Sanseverino torna in servizio: "Non sottovalutiamo il Covid, ammalarsi significa rischiare la vita"

Una battaglia, quella contro il Covid-19, durata nove mesi. Poi una lunga riabilitazione e oggi, finalmente, l’attesissimo ritorno in servizio

Una battaglia, quella contro il Covid-19, durata nove mesi. Poi una lunga riabilitazione e oggi, finalmente, l’attesissimo ritorno in servizio. Finalmente il dottor Carmine Sanseverino può dire che l’incubo è finito e il ritorno in corsia si è tramutato in un giorno di festa non soltanto per il dottore, ma anche per tutti i colleghi del Moscati che attendevano con ansia il suo ritorno.

"I postumi di questa malattia sono stati molti seri"

“Torno al lavoro con ovvie limitazioni - afferma il dottore - certamente non posso fare turni prolungati e stressanti e neanche essere in servizio di notte. Ho vissuto tante emozioni in questa giornata e la stanchezza si fa sentire. Dovrò ancora sottopormi a sedute di fisioterapia, perché sono guarito dal Covid, ma i postumi di questa malattia sono stati molti seri. Non posso che invitare tutti ad essere cauti, prudenti, a seguire le regole. Per fortuna è arrivato il vaccino; assolutamente necessario e fondamentale per vincere la pandemia. Non dimentichiamo mai che il Covid è una cosa seria, serissima e ammalarsi significa rischiare la propria vita. Non sottovalutiamo mai la pandemia e i suoi rischi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento